Glass Tourism Project & Ca’ Sagredo Glass Project

Benvenuti su Iconografica!
settembre 7, 2018
Fascino veneziano
marzo 26, 2019

Glass Tourism Project & Ca’ Sagredo Glass Project

Glass Tourism Project: l’arte del vetro per una nuova forma di turismo.

Si è tenuta giovedì 13 dicembre alle ore 11.30, presso il Salone “Il Portego” al Ca’ Sagredo Hotel,  la conferenza stampa, organizzata dall’agenzia On View di Ornella Naccari,  per la presentazione del progetto “Glass Tourism” di “Divertimento Group”, un azienda americana con sede a Roma e a Chicago, e della presentazione del progetto all’Istituto italiano di Cultura di Chicago lo scorso 5 novembre.

Ornella Naccari, di On View (a sinistra) e Lesley Pritikin di Divertimento Group

Presentazione che ha visto coivolto Lorenza Lain, direttrice del Ca’ Sagredo Hotel e Claudio Scarpa, direttore dell’Associazione Veneziana Albergatori, che appoggiano “Divertimento Group” in qualità di sostenitori di “Stop Overtourism Movement”: “company’s soul”, che si potrebbe definire in italiano “anima aziendale” di “Divertimento Group”.

“Divertimento Group” ha lo scopo di incoraggiare i professionisti del settore “turismo” a contribuire alla creazione di una nuova generazione di turisti, pronti a scoprire in Italia nuove destinazioni non ancora raggiunte dal turismo di massa ma comunque culturalmente stimolanti.

L’obiettivo è anche di far conoscere quest’altra Italia attraverso l’ospitalità dei residenti che allo stesso tempo siano stimolati dallo scambio culturale e non subiscano passivamente un turismo che diventa sempre più “ingombrante”.

“Divertimento Group” è anche la prima compagnia al mondo che ha dedicato una divisione al “turismo del vetro” rivolto a collezionisti, artisti, designer che vogliono conoscere e studiare il vetro di Murano e degli altri distretti del vetro, dove secoli fa, si erano stabiliti “maestri vetrai” emigrati da Murano come a Piegaro in Umbria; ma anche Empoli in Toscana e Altare in Liguria per citarne alcuni.

L’amore per l’arte del vetro e l’insegnamento che si connette con il viaggio alla scoperta di territori, abitudini, tradizioni, fuori dagli abituali circuiti turistici: luoghi, arti e storia conosciute solo da pochi.

A Chicago, lo scorso 5 novembre per la conferenza tenutasi all’Istituto Italiano di Cultura “A new Tourism Model” – Giving Residents a Voice”, hanno parlato anche le opere degli artisti.
Per Massimiliano Schiavon Art Team sono state presentate delle opere realizzate con vetro riciclato: nuove opere artistiche realizzate con materiale di scarto.

Poi, un mondo al femminile: le sculture d’arredo in vetro di Antonia Trevisan; le creazioni di foulards “Vita di Vetro” firmate Andrea Moretti, omaggio delle sorelle Giovanna, Carlotta, Orsola Moretti al padre; la storia ed evoluzione del gioiello di vetro: dall’imperiressa per eccelenza Luisa Conventi, al gioiello di nuova generazione di Fulvia Notari passando per le perle e il soutache di Paola Vianello; il tutto rigorosamente realizzato con perle di Murano.

Lorenza Lain, direttrice di Ca’ Sagredo, parlerà del “Poetry a glass garden”: arte, poesia e vetro di Murano che Massimiliano Schiavon sta realizzando con l’artista veneziano Marco Nereo Rotelli e tre noti poeti internazionali in occasione della Biennale d’Arte 2019.

Lesley Pritikin, fondatore di Divertimento Group presenterà la “mission” dell’azienda e con Ornella Naccari presenterà il progetto Glass Tourism per Murano, Venezia e gli altri distretti del vetro italiani.

Di seguito alcune foto dell’evento, scattate dal team di Iconografica, partner fotografico di questo nuovo e avvincente progetto.