Mi presento, mi chiamo Fabio Benincasa, ed ho una formazione composita e multidisciplinare, dopo la laurea ho lavorato per Rai educational in produzione.
fabio benincasa

Successivamente ho studiato negli USA, ho un MA in letteratura e ho un PhD preso presso l’Indiana University con una tesi sull’influenza del Barocco sul cinema italiano.

Oltre a insegnare storia dell’arte e italiano nelle università americane a Roma, scrivo di audiovideo e politica per il mensile Formiche, e attualmente collaboro con la redazione di Psiche, rivista culturale della Società Psicoanalitica Italiana. Il mio lavoro come curatore e critico d’arte è sfociato nella collaborazione a due libri con Giorgio de Finis e infine nel mio coinvolgimento nel progetto MACRO Asilo fino al 2019.

Ho lavorato nell’ambito del copywriting, anche della moda e del design.

Ricerco il continuo potenziale di rinnovamento della tradizione italiana nella sua vibrazione verso il futuro. Il prodotto made in Italy , la sua costante appartenenza a una filosofia di vita e ad una Weltanschauung che dal Rinascimento a oggi si rinnova, per riproporlo dal classico, nella sua mutevolezza.

Collabora alla direzione artistica di Iconografica.